20190601-02 MAUggiare2019

//Partenza Luogo/Orario: SABATO 1° GIUGNO – Piazza V.Veneto – Piteccio / 08:00

Itinerario automobilistico: 

Partenza da Piteccio condividendo le macchine ore 08:30

Arrivo alle Regine alle 09:45 circa

//Organizzazione materiale:

Mangiare e Bere: 

Barrete, cioccolata, frutta secca (e troiai vari) per sgranocchiare durante le escursioni

PRANZO del sabato: L’idea era quella di portare ognuno qualcosa da condividere tutti insieme, direi per le quantità di considerare la propria porzione e aggiungerne un’altra da dividere con tutti (riso freddo/pasta fredda/torte salate/dolci vari/ etc.)

Carne e Verdura alla brace: Da organizzarsi meglio, ma come abbiamo fatto altre volte facciamo un ordine unico dividendosi la spesa.

Come quantità direi: 2 salsicce + 2 costoline + 1/2 peperone + 1/2 melanzana + 1 pomodoro a testa

CENA SABATO: pasta o polenta al sugo (e avanzi del pranzo)

COLAZIONE DOMENICA: Tè caldo e biscottini (e avanzi dei dolci . . . forse)

PRANZO DOMENCA: Panini al sacco

Borraccia grande di acqua (almeno 1lt) , durante il tragitto ed al rifugio avremo la possibilità di riempirla.

Birre/Vino o quello che vi pare per festeggiare insieme alla CENA DEL SABATO.

Panini e/o altro cibo pronto per il pranzo al sacco della domenica

 

Vestiario: 

Visto le tendenze attuali direi un abbigliamento non troppo leggero con un cambio completo.

Sicuramente: 3 magliette, 1 pile, una giacca impermeabile/gore-tex/softcell + cappellino e guanti nello zaino + 1 pantalone da montagna + 2 paia di calzini + scarponi da trekking (va bene suola scolpita. . . .  da artista locale ;) )

Tutto il necessario per il pernottamento (ricordo che è un rifugio/bivacco quindi le comodità non ci sono ;) e nemmeno le docce)

//Nello Zaino:

Luce Frontale, Occhiali da sole e Crema solare (speriamo di usarli), per chi non ha la giacca impermeabile un poncho o un K-Way (degli anni 80-90) o un Ponce livornese caldo (così sente meno la fatica e l’acqua)

IMPORTANTE:

Evitiamo piatti/bicchieri usa e getta, chi li possiede porti delle vettovaglie da poter lavare e riportare a casa, chi non ne è provvisto me lo faccia sapere che ci organizziamo.

I rifiuti si devono riportare a casa ;) !

 

ITINERARI ESCURSIONI

A seconda del Meteo è possibile/è consigliabile intraprendere  diversi sentieri più o meno impegnativi/lunghi 

Parcheggio macchine a Le Regine (1250 mt) – [sentiero CAI 102] – Bivacco Lago Nero  (1730 mt)

Appena arrivati al rifugio ci organizziamo per cucinare il cibo, pranziamo e dopo girottoliamo e gozzovigliamo intorno al lago. Possibilità di andare a vedere il tramonto in cima all’Alpe delle tre potenze, discendiamo per la cena e poi al letto.

Al Rifugio possiamo lasciare, vettovaglie e il materiale per dormire, ripartiremo domenica mattina pesanti di panza, ma leggeri di zaino, con pranzo al sacco e tentare di effettuare il giro dei laghi (non ce la faremo mai) o un itinerario concordato al momento più breve.

Per chi ha la possibilità di MAUggiare solo la domenica ci possiamo ricongiungere direttamente al Lago Nero se salgono dal Sestaione/Regine o se salgono da la Val di Luce, basta che ci venga comunicato in tempo così ci organizziamo per la partenza dell’escursione.

..Segui, Esplora; Condividi! > MIXINART …Follow, Explore; Share!
Piteccio e Nuvole

Annunci

20140323 | TREK001 | Pracchia-Portafranca-Pracchia

Partenza Luogo/Orario: Piazza V.Veneto – Piteccio / 08:30

Itinerario automobilistico: 

Come si raggiunge in auto Pracchia:

  • da Pistoia: raggiungibile tramite SS n. 66 fino a Pontepetri e poi SS n. 632 “traversa di Pracchia” per 4 km si arriva all’abitato di Pracchia. Lasciare la macchina nel parcheggio della stazione.
     
Utilizzeremo la cartina già realizzata della zona con altri itinerari
Itinerario sintetico: Pracchia – Rif. Porta Franca – Pracchia
A seconda del Meteo è possibile/è consigliabile intraprendere  diversi sentieri più o meno impegnativi/lunghi (vedi immagine della mappa)
  1. IT01 – Pracchia (616 mt) – Setteponti [Inbocco sentiero CAI 143] – Vizzero (780 mt) – Poggio Mengone (1106 mt) – Monte del Cocomero (1368 mt) – Passo del Termine (1449 mt) – [Inbocco sentiero CAI 109 – poi 13B/101] – Poggio Merizzone (1552 mt) – [Innesto nel sentiero CAI 5] –  Rif. Porta Franca (1587 mt)
  2. IT02 – Pracchia, Case Paoluccio (1092 mt) – [Innesto sentiero CAI 5] – Poggio Merizzone (1552 mt) – Rif. Porta Franca (1587 mt)
  3. IT03 – Pracchia, Orsigna, Case Corrieri (900 mt) – Strada sterrata fino all’inbocco sentiero CAI 25 (1200 mt circa) –  Rif. Porta Franca (1587 mt)
Per il ritorno o per effettuare una piccola variante/aggiunta ad uno dei 3 itinerari sopra proposti è possibile effettuare in parte o interamente la VAR
  • VAR –  Rif. Porta Franca (1587 mt) [sentiero CAI 5/00] – Monte Gennaio 1814 mt) – [sentiero CAI 00] Poggio delle Gnude (1732 mt) – [sentiero CAI 35] Passo della Nevaia (1617 mt) – Poggio dei Malandrini (1662 mt) – Rif. del Montanaro (1567 mt) – [sentiero CAI 3] – Passo Pedata del Diavolo – Maceglia (1662 mt) – [sentiero CAI 53] – loc. Lavacchini (800 mt) – [strada asfaltata] Case Corrieri (900 mt)
Attrezzatura richiesta: Pranzo al sacco, acqua in abbondanza, scarponi adatti per la neve, ghette o pantaloni da neve, ciaspole, crema solare, occhiali da sole, abbigliamento caldo invernale, soprattutto guanti. 
Attrezzatura opzionale: Ramponi da ghiaccio e bastoncini
Difficoltà:  3/5 – Medio
Lunghezza Itinerario: –
Dislivello in salita:
  1. IT01 – 971 mt
  2. IT02 – 495 mt
  3. IT03 – 687 mt
  • [+]VAR – x M.Gennaio 227mt – si allunga il tragitto e si deve aggiungere il dislivello in salita per rientro a punto di partenza
Ore di cammino: Con Neve
  1. IT01 – 8.00 h
  2. IT02 – 4.00 h
  3. IT03 – 5.00 h
  • [+]VAR – x M. Gennaio +2.00 h /  Rif. Montanaro – Lavacchini è da aggiungere il tempo per rientro a punto di partenza
Dettagli: E  – Escusionisti – Gita su sentieri senza particolari difficoltà / EE  x VAR M. Gennaio – Escursionisti Esperti 

Info approfondimento:

MAPPA ITINERARI:

piteccioenuvole_map_pracchia-orsigna-portafranca_sentieri_v01

(Click per Ingrandire)

..Segui, Esplora; Condividi! > MIXINART …Follow, Explore; Share!
Piteccio e Nuvole

20131208_piteccioenuvole_ciaspoliamo_02_v0

20131208|Ciaspoli-AMO 02

Partenza Luogo/Orario: Piazza V.Veneto – Piteccio / 08:30

Itinerario automobilistico: 
Come si raggiunge in auto Orsigna:

  • da Pistoia: raggiungibile tramite SS n. 66 fino a Pontepetri e poi SS n. 632 “traversa di Pracchia” per 4 km con deviazione a sinistra dopo aver superato l’abitato di Pracchia.
     
Itinerario sintetico: Pracchia – Rif. Porta Franca – Pracchia
A seconda del Meteo è possibile/è consigliabile intraprendere  diversi sentieri più o meno impegnativi/lunghi (vedi immagine della mappa)
  1. IT01 – Pracchia (616 mt) – Setteponti [Inbocco sentiero CAI 143] – Vizzero (780 mt) – Poggio Mengone (1106 mt) – Monte del Cocomero (1368 mt) – Passo del Termine (1449 mt) – [Inbocco sentiero CAI 109 – poi 13B/101] – Poggio Merizzone (1552 mt) – [Innesto nel sentiero CAI 5] –  Rif. Porta Franca (1587 mt)
  2. IT02 – Pracchia, Case Paoluccio (1092 mt) – [Innesto sentiero CAI 5] – Poggio Merizzone (1552 mt) – Rif. Porta Franca (1587 mt)
  3. IT03 – Pracchia, Orsigna, Case Corrieri (900 mt) – Strada sterrata fino all’inbocco sentiero CAI 25 (1200 mt circa) –  Rif. Porta Franca (1587 mt)
Per il ritorno o per effettuare una piccola variante/aggiunta ad uno dei 3 itinerari sopra proposti è possibile effettuare in parte o interamente la VAR
  • VAR –  Rif. Porta Franca (1587 mt) [sentiero CAI 5/00] – Monte Gennaio 1814 mt) – [sentiero CAI 00] Poggio delle Gnude (1732 mt) – [sentiero CAI 35] Passo della Nevaia (1617 mt) – Poggio dei Malandrini (1662 mt) – Rif. del Montanaro (1567 mt) – [sentiero CAI 3] – Passo Pedata del Diavolo – Maceglia (1662 mt) – [sentiero CAI 53] – loc. Lavacchini (800 mt) – [strada asfaltata] Case Corrieri (900 mt)
Attrezzatura richiesta: Pranzo al sacco, acqua in abbondanza, scarponi adatti per la neve, ghette o pantaloni da neve, ciaspole, crema solare, occhiali da sole, abbigliamento caldo invernale, soprattutto guanti. 
Attrezzatura opzionale: Ramponi da ghiaccio e bastoncini
Noleggio ciaspole: – Costo di una giornata di Noleggio: 10 euro
Difficoltà:  3/5 – Medio
Lunghezza Itinerario: –
Dislivello in salita:
  1. IT01 – 971 mt
  2. IT02 – 495 mt
  3. IT03 – 687 mt
  • [+]VAR – x M.Gennaio 227mt – si allunga il tragitto e si deve aggiungere il dislivello in salita per rientro a punto di partenza
Ore di cammino: Con Neve
  1. IT01 – 8.00 h
  2. IT02 – 4.00 h
  3. IT03 – 5.00 h
  • [+]VAR – x M. Gennaio +2.00 h /  Rif. Montanaro – Lavacchini è da aggiungere il tempo per rientro a punto di partenza
Dettagli: E  – Escusionisti – Gita su sentieri senza particolari difficoltà / EE  x VAR M. Gennaio – Escursionisti Esperti 

Info approfondimento:

MAPPA ITINERARI:

piteccioenuvole_map_pracchia-orsigna-portafranca_sentieri_v01

(Click per Ingrandire)

..Segui, Esplora; Condividi! > MIXINART …Follow, Explore; Share!
Piteccio e Nuvole